Aggiornamenti in Aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Risultati ricerca per "Stent medicati"

Rispetto agli stent di metallo nudo, gli stent a rilascio di farmaci riducono la ristenosi in ogni situazione clinica e in ogni tipo di lesione studiata. Tuttavia, rimangono aperte due questioni: A ) ...


Nella cardiologia interventistica, così come in altri campi della medicina, le analisi di sottogruppo post-hoc dovrebbero essere interpretate con cautela. Queste analisi possono fornire importa ...


Gli stent a rilascio di farmaco sono stati introdotti nella pratica clinica nel 2002 con l’obiettivo di ridurre la ristesosi che si presenta nel 15-25% dei pazienti che ricevono stent di metallo ...


Una recente meta-analisi, coordinata da Giuseppe Biondi-Zoccai dell’Università di Torino, ha preso in esame 16 studi osservazionali, che hanno riguardato 1.278 pazienti, sottoposti ad int ...


L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha convocato il Circulatory System Devices Advisory Panel per la fine del 2006, con l’obiettivo di analizzare la sicurezza degli stent medicati. Nel ...


I moderni stent a rilascio di farmaco ( DES ) di seconda generazione hanno una efficacia e una sicurezza superiori rispetto agli stent di prima generazione nei pazienti sottoposti a intervento coronar ...


Studi randomizzati di stenting della biforcazione coronarica hanno mostrato risultati migliori da una strategia semplice provvisoria piuttosto che da una strategia complessa ( previsti due stent ) in ...


Gli scaffold assorbibili sono stati progettati per superare le limitazioni dei tradizionali stent medicati a base metallica non-assorbibili. Finora, erano disponibili in commercio solo scaffold poli ...


Ci sono pochi dati provenienti da ampi studi di coorte che hanno esaminato il significato prognostico dell’apnea ostruttiva nel sonno ( OSA ) nei pazienti con malattia coronarica. Si è ipotizzato ch ...


Lo stent a rilascio di Everolimus ( Xience ) ha un miglior funzionamento rispetto alla prima generazione di stent medicati. Prasugrel ( Efient ) rispetto a Clopidogrel ( Plavix ) nelle sindromi corona ...


Non è nota la misura in cui Prasugrel ( Efient ) può correggere la alta reattività delle piastrine durante il trattamento ( HTPR ) e migliorare i risultati clinici nei pazienti so ...


La cardiomiopatia ischemica con depressa frazione di eiezione ventricolare sinistra ( FEVS ) è predittiva di morte dopo intervento coronarico percutaneo, ma la sua associazione con la trombosi ...


La durata ottimale della duplice terapia antiaggregante ( DAPT ) dopo impianto di stent medicati coronarici rimane indeterminata. Si è voluto verificare se la duplice terapia antiaggregante per ...


Rimangono dubbi sul rischio di trombosi dello stent nel contesto dell’intervento coronarico percutaneo ( PCI ) primario per infarto del miocardio con sopraslivellamento del tratto ST ( STEMI ).L ...


L'intervento coronarico percutaneo ( PCI ) con stent di metallo nudo nelle occlusioni coronariche totali croniche è associato a un più alto tasso di ristenosi angiografica e riocclusione ...



MedTv
Mediexplorer.it
ForumCardiologico.it
Biomedicina.it
Nuovi farmaci in oncologia
MedFocus
Immunoterapia Oncologica
Xapedia.it