Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in aritmologia
52 convegno cardiologia milano
Associazione Silvia Procopio

Risultati ricerca per "Arresto cardiaco"

Dallo studio ALBATROSS è emerso che nei pazienti con infarto miocardico, senza scompenso cardiaco, l’aggiunta degli antagonisti dei recettori dei mineralcorticoidi ( MRA; antimineralcorticoidi ) alla ...


Il trattamento con Spironolattone ( Aldactone ) non ha portato, rispetto al placebo, a una significativa riduzione della mortalità cardiovascolare, arresto cardiaco abortito o ospedalizzazione per ins ...


Nell’arresto cardiaco extraospedaliero, la somministrazione pre-ospedaliera di Epinefrina ( anche denominata Adrenalina ) migliora inizialmente l’emodinamica a livello cardiaco, ma riduce ...


Uno studio retrospettivo ha trovato che I pazienti in cui era stato impiantato un defibrillatore cardioverter ( ICD ) bicamerale presentavano tassi più elevati di complicanze procedurali, tra cui un r ...


Dabigatran etexilato ( Pradaxa ), un inibitore diretto della trombina per via orale, è stato approvato dalla Food and Drug Administration ( FDA ) per la prevenzione dell'ictus nei pazienti con ...


I pazienti trattati con beta-bloccanti dopo intervento chirurgico non-cardiaco sono a più alto rischio di morte o di ictus, rispetto ai pazienti trattati con placebo.Tuttavia questi pazienti, r ...


L’associazione di due farmaci che agiscono sul sistema renina-angiotensina produce una riduzione della pressione sanguigna superiore a quella ottenuta dai singoli farmaci.Uno studio, coordinato ...


La terapia intensiva di abbassamento dei livelli lipidici con Atorvastatina ( Lipitor/Torvast ) 80mg non ha prodotto una significativa riduzione dell’end point primario di eventi coronarici magg ...


I beta-bloccanti, anche detti antagonisti del beta-adrenocettore, forniscono benefici multipli nei pazienti con malattia coronarica.Le lineeguida AHA/ACC 2001 ( American Heart Association e American C ...


Nel corso dell’EULAR 2002 , Annual European Congress of Rheumatology , tenutosi a Stoccolma è stato presentato uno studio retrospettivo condotto dalla Policy Analysis Inc e della Stanford University , ...


Più del 50% delle morti nei pazienti che sopravvivono ad un infarto miocardico acuto sono dovute all’insorgenza di tachiaritmie ventricolari .I pazienti che sopravvivono ad un episodio di tachicardia ...


Nei sopravvissuti ad arresto cardiaco è necessario l'impianto di un defibrillatore - La morte cardiaca improvvisa è un grave problema estremamente attuale nei Paesi Occidentali. Vista l’elevata incide ...


Quando il cuore sembra fermarsi per un attimo - E’ capitato a tutti di sentire per un attimo il cuore fermarsi, saltare, per poi riprendere il suo normale ritmo. Si tratta di battiti ectopici, cioè ba ...


Gli studi che esaminano l'associazione tra esposizione a iperossia dopo rianimazione da arresto cardiaco ed esiti clinici hanno riportato risultati contrastanti. Si è verificata l'ipotesi secondo cui ...


La maggior parte degli studi di prevenzione secondaria sul defibrillatore cardioverter impiantabile ( ICD ) sono stati pubblicati due decenni fa. È stata descritta una coorte di pazienti che hanno su ...