Aggiornamenti in Aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Risultati ricerca per "Shock cardiogeno"

Bivalirudina ( Angiox, Angiomax ), con uso selettivo di agenti inibitori della glicoproteina IIb/IIIa ( GP IIb/IIIa ), è uno standard di cura accettato nell’intervento coronarico percutaneo primario ( ...


Lo shock cardiogeno che complica l’infarto miocardico acuto, rimane un problema ancora comune, ad esito infausto, nonostante l’impiego della rivascolarizzazione precoce. Studi preliminari ...


Lo studio ha valutato l’effetto del L-NAME , un inibitore dell’ossido nitrico sintetasi ( NOS ) nel trattamento dello shock cardiogeno refrattario in 30 pazienti consecutivi. I pazienti sono stati ass ...


La terapia antiretrovirale altamente attiva ( HAART ) riduce drasticamente la morbilità e la mortalità associate alla infezione da virus dell'immunodeficienza umana ( HIV ), ma gli effetti negativi di ...


L’evoluzione storica dell’incidenza e dell’esito dello shock cardiogeno nei pazienti con infarto miocardico acuto ( AMI ) è tema di dibattito. Uno studio ha confrontato gli esiti nei pazienti con ...


Nelle attuali lineeguida internazionali, la contropulsazione con palloncino intra-aortico viene considerato un trattamento di classe I per lo shock cardiogeno che complica l’infarto acuto del mi ...


Le attuali lineeguida raccomandano la terapia di riperfusione nell’infarto acuto del miocardio ( IMA ) con sopraslivellamento del tratto ST ( STEMI ) o il blocco di branca sinistro.Sorprendentem ...


Nonostante i progressi nel trattamento dello shock cardiogeno, l'incidenza di questa grave complicanza dell'infarto acuto del miocardio con sopraslivellamento del tratto ST ( STEMI ) è rimasta ...


Lo studio WEST ( Which Early ST-elevation myocardial infarction Therapy ) ha valutato se la terapia farmacologica ottimale nelle prime fasi dell’infarto miocardico con sopraslivellamento ST ( ST ...


L’anemia è stata recentemente associata ad un aumento della mortalità tra i pazienti sottoposti ad un intervento coronarico percutaneo ( PCI ). Uno studio ha cercato di determinare ...


Uno studio coordinato da Ricercatori della University of California, Los Angeles, ha determinato l’effetto del trattamento precoce con statine, farmaci che abbassano il colesterolo, nell’i ...


Lo studio TOPCARE-AMI ( Transplantation of Progenitor Cells And Regeneration Enhancement in Acute Myocardial Infarction ) ha valutato la sicurezza, la fattibilità e gli effetti sui parametri de ...


I Ricercatori del Bypass Angioplasty Revascularization Investigation (BARI) hanno esaminato l’outcome di 3.608 pazienti con malattia coronarica multivasale, arruolati nello studio BARI. Di questi, ...


E’ stato studiato il decorso clinico di 302 pazienti con infarto miocardico e shock cardiogeno che avevano preso parte allo studio SHOCK (Should we emergently revascularize Occluded Coronaries for ca ...