Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in Aritmologia
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Risultati ricerca per "Abciximab"

Lo studio CICERO ( Comparison of Intracoronary Versus Intravenous Abciximab in ST-segment Elevation Myocardial Infarction ) ha mostrato che la somministrazione intracoronarica di Abciximab ( ReoPro ), ...


Gli inibitori dell’aggregazione piastrinica rivestono un ruolo critico nella terapia farmacologica peri-procedura coronarica percutanea ( PCI ) . In uno studio controllato con placebo, l’A ...


Tutti i pazienti con infarto miocardico acuto con sopraslivellamento ST ( STEMI ) dovrebbero essere sottoposti a rapida valutazione per instaurare un trattamento di riperfusione. La scelta della tera ...


Lo studio DANAMI-2 ha confermato la superiorità dell'angioplastica primaria rispetto alla terapia trombolitica Negli anni ’80 prendeva avvio una rivoluzione nel trattamento dell’in ...


Lo studio ASSENT-3 ( The Assessment of the Safety and Efficacy of a New Thrombolytic Regimen 3 ; Lancet 2001; 358: 605-613 ) ha valutato l’efficacia e la sicurezza del nuovo trombolitico Tenecteplase ...


L’American College of Cardiology ( ACC) e l’American Heart Association ( AHA ) hanno aggiornato le linee guida per l’angina instabile / infarto miocardico senza sopraslivellamento ST ( NSTEMI ). Da ...


L’Abciximab ( ReoPro) è un anticorpo monoclonale chimerico topo-uomo, diretto contro i recettori della GlicoProteina ( GP) II a/III b, posti sulla superficie delle piastrine. L’anticorpo rimane legato ...


E’ stata valutata la non-inferiorità di Eptifibatide ( Integrilin ) rispetto ad Abciximab ( ReoPro ) in pazienti con infarto del miocardio con sopraslivellamento del tratto ST ( STEMI ) t ...


La somministrazione dell'inibitore della glicoproteina IIb/IIIa Abciximab ( ReoPro ) è un'efficace strategia di trattamento aggiuntiva durante l'intervento coronarico percutaneo ( PCI ) per inf ...


Lo scopo dello studio è stato quello di verificare se i benefici di Abciximab ( ReoPro ) nei pazienti con sindrome coronarica acuta senza sopralivellamento ST ( NSTE-ACS ), sottoposti ad interv ...


Studi eseguiti sull’inibizione della glicoproteina ( GP ) IIb/IIIa nell’intervento coronarico percutaneo ( PCI ) primario hanno mostrato che che Abciximab migliora l’outcome clinico ...


Lo studio BRAVE ( Bavarian Reperfusion Alternatives Trial ) ha valutato se l’intervento coronarico percutaneo facilitato, con la somministrazione di un trombolitico a basso dosaggio, prima dell& ...


Abciximab  ( ReoPro ) è un potente inibitore del recettore della GlicoProteina IIa/III b, riduce le complicanze trombotiche nei pazienti sottoposti ad intervento percutaneo coronarico. A c ...


Gli antagonisti dei recettori della glicoproteina II a / III b hanno ridotto l’incidenza di morte o infarto miocardico non fatale a 30 giorni dopo rivascolarizzazione percutanea coronarica. Lo studio ...


L’osservazione che l’interazione piastrina-piastrina e la trombosi siano regolate dal complesso recettoriale glicoproteina ( GP ) IIb/IIIa, ha portato allo sviluppo di farmaci in grado di interferire ...



MedTv
ForumCardiologico.it
Mediexplorer.it
Nuovi farmaci in oncologia
MedFocus
OncoBase.it
Biomedicina.it
FarmaExplorer