Associazione Silvia Procopio
ACC Meeting
American Heart Association

Esiti a 2 anni del trattamento chirurgico del rigurgito mitralico ischemico moderato


In uno studio di confronto tra bypass coronarico ( CABG ) da solo con CABG più riparazione della valvola mitralica in pazienti con rigurgito mitralico ischemico moderato, non è stata riscontrata alcuna differenza significativa nell’indice del volume telesistolico del ventricolo sinistro ( LVESVI ) o nella sopravvivenza dopo 1 anno.
La concomitante riparazione della valvola mitralica è stata associata con una prevalenza ridotta di rigurgito mitralico moderato o grave, ma i pazienti avevano più eventi avversi.

Sono stati riportati gli esiti a 2 anni.

Un totale di 301 pazienti sono stati assegnati in modo casuale a CABG ( bypass ) da solo o alla procedura combinata.

I pazienti sono stati seguiti per 2 anni per gli esiti clinici ed ecocardiografici.

A 2 anni, l’indice del volume telesistolico del ventricolo sinistro medio era 41.2 ml per metro quadrato di superficie corporea nel gruppo CABG da solo e 43.2 ml per metro quadrato nel gruppo procedura combinata ( miglioramento medio rispetto al basale, -14.1 ml per mq e -14.6 ml per mq, rispettivamente ).

Il tasso di mortalità è stato del 10.6% nel gruppo solo CABG e del 10.0% nel gruppo procedura combinata ( hazard ratio nel gruppo di procedura combinata, HR=0.90; P=0.78 ).

Non c'è stata alcuna differenza significativa tra i gruppi nella valutazione dell’indice del volume telesistolico del ventricolo sinistro ( comprendendo il decesso ) a 2 anni ( punteggio z, 0.38; P=0.71 ).

Il tasso a 2 anni di rigurgito mitralico residuo, moderato o grave, è stato più alto nel gruppo CABG da solo che nel gruppo procedura combinata ( 32.3% vs 11.2%, P minore di 0.001 ).

I tassi globali di riammissione in ospedale e gli eventi avversi gravi sono risultati simili nei due gruppi, ma gli eventi neurologici e le aritmie sopraventricolari sono rimasti più frequenti nel gruppo procedura combinata.

Nei pazienti con rigurgito mitralico ischemico moderato sottoposti a CABG, l'aggiunta della riparazione della valvola mitralica non ha portato a differenze significative nel rimodellamento inverso ventricolare sinistro a 2 anni.
La riparazione della valvola mitralica ha fornito una correzione più durevole del rigurgito mitralico, ma non ha migliorato significativamente la sopravvivenza o ha ridotto gli eventi avversi complessivi o i nuovi ricoveri ed è stata associata a un rischio precoce di aumento di eventi neurologici e aritmie sopraventricolari. ( Xagena2016 )

Michler RE et al, N Engl J Med 2016; 374: 1932-1941

Cardio2016 Chiru2016



Indietro